Roma k.o.
Romanzo d’amore droga e lotta di classe

Alla fine sai cosa penso, Gerardo? Abbiamo fatto bene a scatenare quel putiferio l’altro giorno... È ora di farne scoppiare un altro.

Roma, settembre 2008. Il Corviale, leviatano edilizio lungo un chilometro, subisce all’improvviso gravi danni strutturali. Il sindaco V. decide di trasferire i suoi seimila abitanti in una tendopoli allestita negli studios di Cinecittà, proprio a ridosso di un grande centro commerciale.
La rabbia degli sfollati e l’irrefrenabile desiderio di possedere merci fanno scattare un meccanismo fuori dagli argini della razionalità, destinato a cambiare persino gli equilibri meteorologici della città eterna.
Il romanzo si svolge in cinque adrenalinici giorni, con la continua irruzione della voce del Duka che, attraverso iperboliche testimonianze, narra trent’anni di inedita storia underground, fino allo scontro frontale, a tutta velocità, tra fiction e realtà. Un pugno da K.O. a qualsiasi forma di normalizzazione.

pp. 224 • 2008
ISBN
978-88-95029-20-7

Iniziative

Giovedì 15 luglio, ore 19.00 & Venerdì 16 luglio, ore 21.00
Dalle 19.30 presso la Libreria Caffè Polar
Presentazion La fuga in avanti e Roma K.O.
Il Duka e Marco Philopat presentano "Roma K.O."

Vedi anche

Radiocronache dai bassifondi
L'Espresso, il Messaggero, XL, l’Unità, Rumore, Il Mucchio Selvaggio, Rolling Stone, il manifesto, Corriere della Sera, la Repubblica, Liberazione

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su qualsiasi link in questa pagina, dai il tuo consenso al loro utilizzo.

Non usiamo analitici... Clicca per più informazioni