Gli obsoleti
Il lavoro impossibile dei moderatori di contenuti

Tutto l’orrore del mondo viene cancellato o meno in base a un flusso di lavoro razionalizzato e con decisioni presein un istante.
Shoshana Zuboff

Che cosa succede, realmente, dopo che avete inviato una segnalazione a Facebook o Twitter? Chi decide quali video di TikTok o YouTube devono essere eliminati? Gli addetti alla sicurezza di Instagram o WhatsApp possono accedere ai vostri messaggi privati quando siete online?
La risposta a queste e altre domande si trova in oltre dieci anni di inchieste e testimonianze riassunte per la prima volta in questo libro: una ricostruzione della giornata di lavoro di un moderatore di contenuti al servizio delle più importanti piattaforme digitali globali.
Inaccessibili alla maggior parte degli utenti e soggetti a forti pressioni psicologiche, i moderatori sono diventati sempre più numerosi e necessari per la sopravvivenza di quelle stesse tecnologie digitali che hanno accelerato la crisi di interi settori e professioni intellettuali.
Come le masse di operai senza volto del capitalismo industriale, i moderatori sono gli addetti alla catena di produzione del nuovo capitalismo digitale: destinati a rimuovere milioni di contenuti, uno alla volta, fino a quando il mondo inseguirà l’illusione della completa automazione editoriale.

pp. 288 • 2021
ISBN
978-88-31268-32-5
Ordinabile tramite sito, in libreria e in formato ebook dal 4 febbraio 2021

Iniziative

Giovedì 26 settembre 2019 @ Brutti Caratteri • Verona
Giovedì 12 settembre 2019 • @ La Feltrinelli • Como
Venerdì 26 luglio 2019 @ Campus Party • Milano
Domenica 30 giugno 2019 @ Cooperativa Rinascita Abbiatense • Abbiategrasso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su qualsiasi link in questa pagina, dai il tuo consenso al loro utilizzo.

Non usiamo analitici... Clicca per più informazioni